presentazione de Fascisti di Provincia

Domenica 10 novembre alle ore 17.30 presso Falkatraz Laboratorio dell’autogestione in via Leopardi 5b zona Galleria di Falconara Centro, presentiamo Fascisti di Provincia Una storia politica dell’anconetano 1919-1945 di Massimo Papini, Affinità Elettive Edizioni
Paola Marino presenta e conversa con l’Autore
Letture di Antonella Conti e Paolo Brugiati
Video del periodo storico

“La Rivoluzione non si imponelasciando vivere gli avversari, tollerando la critica velenosa, rispettando gli istituti del vecchio regime, il fascismo è totalitario, s’è ripetuto le mille e mille volte”
Così scriveva Feruccio Ascoli nel 1926. Morirà ad Aushwitz perchè ebreo

Massimo Papini è stato direttore e poi presidente dell’Istituto di Storia Marche, ha diretto la rivista Storia e problemi contemporanei e per Affinità Elettive ha pubblicato Il secolo lungo (2014) la Resistenza nelle Marche (2017) Tra Dylan e Marx gli anni sessanta dei giovani (2019)

Per la prima volta si può leggere una storia politica del fascismo nell’anconetano, una narrazione complessiva, dalle origini alla sconfitta finale…Il paradosso conclusivo è che anche dopo la Liberazione il fascismo non muore del tutto. Il caso del prefetto Pièche, voluto dagli inglesi, getta un’ombra sulla stessa rinascita democratica

This entry was posted in FalkatrazFestival/ANTIFA, General and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *