l’Ambasciata dei Diritti a Lampedusa

Dopo gli stadi e i centri, un’ isola: Lampedusa.

Eccedenze di libertà e nuovi dispositivi di controllo

di Pietro Fanesi e Stefano Re, Campagna Welcome.

Appena tornati da Lampedusa tutto sembra strano e senza senso, leggere quella realtà in assenza della percezione diretta di ciò che sta accadendo fa risaltare come il filtro imposto dall’ordinarietà mediatica mainstream nulla dice e nulla denuncia della complessità della catastrofe lampedusana. Le immagini ripetitive e ridondanti degli ‘sbarchi’ al porto non possono raccontare la cruda fisionomia che l’isola ha assunto ormai da qualche settimana.

Continua a leggere su Melting Pot

This entry was posted in Ambasciata dei diritti Migrazioni. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *